Scopri Orroli Orroli, piccolo paese del Sarcidano, sorge in una conca dell'altopiano di Pranemuru, ai margini della valle del Flumendosa. Il centro abitato è circodanto da rigogliosi boschi di roverelle è costellato di importanti siti archeologici. Dalla necropoli di Su Motti, con domus de janas ricavate da massi erratici di basalto, al meraviglioso Nuraghe Arrubiu, in posizione panoramica. Si tratta di una struttura pentalobata, a pianta assai complessa.


           

Il centro storico è ricco di palazzi e abitazioni che presentano tipici portali e corti campidanesi. Di notevole interesse la chiesa parrocchiale di San Vincenzo Martire e la chiesa di San Nicola. Poco distante dal centro storico si stendono gli splendidi laghi Mulargia e Flumendosa, due distese azzurre immerse nel verde brillante della campagna orrolese, punto di attrazione per numerosi visitatori appassionati di pesca sportiva e canottaggio.


           

Le suggestioni di parchi archeologici immersi nel silenzio e inseriti in scenari meravigliosi; la possibilità di praticare pesca o canottaggio solcando la superficie dei laghi azzurri; la ricchezza di strutture ricettive accoglienti e caratteristiche; un calendario ricco di eventi e feste. Sono numerosi i motivi per visitare Orroli, che la prima domenica di giugno celebra la sua festa più importante, dedicata a Santa Caterina, con processione di fedeli in costumi tradizionali che si conclude nella chiesetta campestre, nel cui spazio antistante viene allestito un ricco e gustoso banchetto con tipici piatti sardi.


           

Ogni anno, in estate, si svolge ad Orroli da ormai due decenni un importante appuntamento di corsa su strada, la "Corrorroli - Memorial "Mariano Leoni Corre", che richiama un gran numero di atleti di fama internazionale e un folto pubblico a sostenere i propri beniamini. Si fa presente che nei vicini laghi di Orroli è possibile effettuare delle gite in battello molto suggestive e di sicuro interesse per tutti gli amanti della natura.